A Verona si apre il XIV Forum Economico Eurasiatico

28 ottobre 2021, Verona, Mosca. Oggi a Verona si apre il XIV Forum Economico Eurasiatico. Il suo tema principale è “L'Eurasia per un nuovo ordine geopolitico ed economico-sociale: Upgrading to a new, people-centred economy”.

Si svolgerà in presenza della maggior parte dei partecipanti e relatori. Alcuni relatori parleranno in videocollegamento, si prevede anche lo streaming dell'evento.

Gli organizzatori dell'evento sono l'Associazione non-profit italiana Conoscere Eurasia, la Fondazione Roscongress e il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo con il sostegno del Gruppo Intesa Sanpaolo e Banca Intesa, Rosneft, Gazprombank, Bank VTB, “Reghion”, Moscow Credit Bank, “Lex Systems”, Accenture, Coeclerici, Assicurazioni Generali.

Il Forum vedrà la partecipazione di personaggi pubblici e statisti, rappresentanti del mondo degli affari, diplomatici, esperti, giornalisti di diversi Paesi.

Durante i due giorni di lavoro sono previste otto sessioni. Al centro dell'attenzione saranno le prospettive del Grande Partenariato Euroasiatico e la diplomazia nel mondo moderno, il problema dell'energia, in particolare nel quadro della transizione verde, le prospettive dell'economia circolare, la finanza nelle condizioni della pandemia, le nuove opportunità della medicina e farmacia, la ricerca del superamento del sistema socio-economico neoliberistico.

“Il fatto che il Forum si tenga in presenza è estremamente positivo, è la sua particolarità quest’anno, ha dichiarato Antonio Fallico, Presidente di Banca Intesa e dell'Associazione Conoscere Eurasia. In pratica significa che il business torna ad evolvere in un ambiente abituale, che prevede contatti personali, discussioni a quattr’occhi, nuove conoscenze, scambi diretti di idee e progetti”.

Riguardo la tematica della transizione verso una nuova economia incentrata sull'uomo, ha sottolineato la necessità “di subordinare la crescita economica ai bisogni della società, favorendo una maggiore uguaglianza sociale ed un modello di sviluppo che mette al centro l'uomo”. Su questa prospettiva, ha detto, si concentrerà, per due giorni a Verona, il Forum Economico Eurasiatico. Personalità di enorme prestigio internazionale discuteranno di come Est e Ovest possono collaborare per superare l'attuale asseto geopolitico ed economico.

Nel quadro del programma culturale del Forum sulla piazza centrale di Verona sarà inaugurata la mostra fotografica realizzata con il sostegno “Reghion” e intitolata “Le incredibili avventure degli italiani in Russia”, che tratta delle collaborazioni creative nei secoli di personalità dei due Paesi in varie sfere di attività. Al Filarmonico di Verona si terrà un concerto del Complesso di canto e danza A.V. Aleksandrov dell'Esercito russo e del cantante italiano Al Bano.

 

Verso l'alto